Cambio ai vertici di Revet e Revet Recycling

[] 20 maggio 2015

Polimerica.it

Revet, azienda che raccoglie, seleziona e prepara per il riciclo le raccolte differenziate in Tosacana, ha un nuovo Consiglio di amministrazione che ha provveduto alla nomina del presidente, Alessandro Canovai, ingegnere di 51 anni, già presidente del Consorzio Italiano Compostatori e di Asm Prato.

Emanuele Rappa, 43 anni, già amministratore delegato di Revet Recycling, ha assunto  anche il ruolo di AD di Revet.

Canovai e Rappa hanno rilevato le funzioni di Valerio Caramassi, presidente e AD di Revet dal 2009 e presidente di Revet Recycling dalla sua nascita.

Accanto a Canovai e Rappa, siedono nel CdA di Revet anche Paolo Marconcini (vicepresidente), Luana Frassinetti, Livio Giannotti, Marco Ravagnani ed Alessia Scappini.

Nuovo CdA anche per Revet Recycling, l’azienda che dal 2013 ricicla le plastiche miste delle raccolte differenziate toscane: presidente è stato nominato, anche in questo caso, Alessandro Canovai; gli altri membri sono Emanuele Rappa (amministratore delegato), Dario Bussolotti, Fabrizio Vigni e Paolo Marconcini.

L’anno scorso Revet ha  raccolto selezionato e preparato per il riciclo 150mila tonnellate di materiali provenienti dalle raccolte differenziate toscane (vetro, plastiche, alluminio, acciaio, poliaccoppiati come il tetrapak). La società ha un fatturato di circa 40 milioni, 157 dipendenti diretti e un indotto tra cooperative e interinali di altri 100 lavoratori.

Revet Recycling srl (controllata da Revet spa al 51% e da Refri srl al 49%), ha riciclato nel 2014 oltre 5mila tonnellate di plastiche miste delle raccolte differenziate toscane, producendo granuli e profili. Ha un fatturato di oltre 2 milioni e 18 dipendenti diretti.